È probabile che le dimensioni del mercato globale dei miglioratori di ottano della benzina crescano a un ritmo promettente a causa dei livelli crescenti di inquinamento veicolare in tutto il mondo, afferma Fortune Business Insights™ nel suo rapporto, intitolato “ Dimensioni del mercato dei miglioratori di ottano della benzina, analisi del settore e analisi, per tipo ( Etanolo, etere butilico etilico terziario (ETBE), etere butilico terziario metilico (MTBE), etere metilico di amile terziario (TAME), altri), per uso finale (automobili, aviazione, marittimi, altri) e previsioni regionali, 2020-2028”. Le emissioni delle automobili sono state la principale causa dell’aumento dell’inquinamento atmosferico in tutto il mondo. Prove scientifiche hanno anche dimostrato che l’inquinamento atmosferico sfrenato sta intensificando gli effetti del riscaldamento globale e accelerando il cambiamento climatico. Ancora più importante, le emissioni dei veicoli stanno avendo implicazioni disastrose per la salute umana. Secondo uno studio pubblicato dall’International Council of Clean Transportation (ICCT), i gas di scarico dei veicoli diesel su strada sono responsabili di 181.000 morti premature in tutto il mondo, di cui quasi il 67% in India, Francia, Germania e Italia. Condotto congiuntamente dall’ICCT, dall’Università del Colorado-Boulder e dalla George Washington University, lo studio illustra come le emissioni dei veicoli stiano contribuendo all’aumento dei livelli di particolato, ozono e ossidi di azoto.

Caratteristiche salienti del rapporto

Approfondimenti impareggiabili sui fattori che guidano e frenano il mercato;

Esame olistico dei segmenti di mercato;

Analisi granulare delle dinamiche regionali che modellano il mercato; e

Valutazione approfondita dei principali attori del mercato e delle loro strategie dominanti.

Ottieni un opuscolo PDF di esempio:-         

www.fortunebusinessinsights.com/enquiry/request-sample-pdf/gasoline-octane-improvers-market-103419

       

Fattore restrittivo

Improvviso calo della domanda di automobili in mezzo al COVID-19 per interrompere la crescita del mercato

La grave recessione economica innescata dall’eruzione della pandemia di COVID-19 ha sconvolto l’industria automobilistica. Ad aggravare ciò c’è la rapida adozione del lavoro da casa da parte di diverse aziende in tutto il mondo, che ha ulteriormente ridotto la domanda di veicoli. Ad esempio, in Europa, la domanda di veicoli leggeri è diminuita del 44% su base annua a marzo 2020, mentre nell’ASEAN è diminuita del 40% nello stesso periodo. Le proiezioni di indebolimento della domanda e le imminenti perdite di entrate hanno costretto le grandi case automobilistiche in tutta Europa a chiudere i loro impianti. Fiat Chrysler, ad esempio, ha annunciato a marzo la chiusura temporanea di tutte le attività produttive nei suoi stabilimenti in Polonia, Serbia e Italia. Allo stesso modo, anche il gruppo PSA, la casa automobilistica francese, ha annunciato la chiusura di oltre una dozzina dei suoi stabilimenti sparsi in tutta Europa.

Approfondimenti regionali

Norme rigorose sulle emissioni per favorire la crescita del mercato nordamericano

Si prevede che il Nord America guiderà la quota di mercato dei miglioratori di ottano della benzina nel prossimo futuro a causa della rigorosa attuazione delle norme sulle emissioni da parte della National Highway Traffic Safety Administration degli Stati Uniti. Queste normative stanno costringendo le case automobilistiche a installare tecnologie e apparecchiature per la riduzione delle emissioni nei veicoli, aumentando così l’assorbimento di potenziatori di ottano nella regione.

In Asia Pacifico, il boom della domanda di autovetture, soprattutto in India e Cina, e il conseguente aumento del consumo di benzina saranno i principali fattori che guideranno la crescita del mercato. Nel frattempo, in Europa, si prevede che il mercato trarrà crescita dalla crescente domanda di miglioratori di ottano della benzina da parte della solida industria marittima della regione.

Panorama competitivo

Attori chiave per adeguare le operazioni di produzione per far fronte a COVID-19

La crescita del mercato dei miglioratori di ottano della benzina sta affrontando gravi sfide poiché i principali attori del mercato sono stati costretti ad adottare misure estreme per conformarsi alle regole di distanziamento sociale durante la pandemia di COVID-19. L’imposizione rigorosa di misure di distanziamento sociale e di lavoro a distanza hanno sostanzialmente ridotto la produttività negli impianti di produzione, facendo sì che le aziende lavorino in modo meno efficiente e subiscano enormi perdite.

Sviluppo del settore:

Marzo 2020: LyondellBasell Industries ha rallentato la costruzione del suo impianto di ossido di propilene (PO) e alcol butilico terziario (TBA) a Channelview, in Texas. Il rallentamento annunciato dall’azienda ha seguito le linee guida del governo per limitare i contatti umani e sospendere tutte le attività non essenziali.

Elenco dei principali attori coperti nel rapporto sul mercato Miglioratori di ottano di benzina:

  • Additivi per carburanti del Qatar
  • LyondellBasell
  • Industrie di affidamento
  • Gruppo Plastico Formosa
  • SINOPEC
  • Jiangsu Xinhai Petrolchimico
  • Petronas
  • Cacciatore
  • SABICO
  • BASF SE

 

Informarsi prima di acquistare questo rapporto:           

www.fortunebusinessinsights.com/enquiry/queries/gasoline-octane-improvers-market-103419

 

Chi siamo:

Fortune Business Insights™  fornisce dati accurati e analisi aziendali innovative, aiutando le organizzazioni di tutte le dimensioni a prendere decisioni appropriate. Adattiamo nuove soluzioni per i nostri clienti, aiutandoli ad affrontare varie sfide distinte per le loro attività. Il nostro obiettivo è fornire loro informazioni di mercato olistiche, fornendo una panoramica dettagliata del mercato in cui operano.

Indirizzo:

Fortune Business Insights Pvt. Ltd.9° piano, Icon Tower, Baner –

Mahalunge Road, Baner, Pune-411045,

Maharashtra, India.

Telefono:

USA: +1 424 253 0390

Regno Unito: +44 2071 939123

APAC: +91 744 740 1245

E-mail:  [email protected]

LinkedIn  Facebook  Twitter