Il “mercato globale dei biosimilari di adalimumab” è destinato a vivere un periodo di crescita costante a causa della crescente incidenza dell’artrite. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’artrite reumatoide colpisce dallo 0,3 all’1% delle persone nei paesi sviluppati e circa il 50% di loro è costretto a lasciare il lavoro dopo l’insorgenza della malattia. D’altra parte, l’artrosi colpisce il 9,6% degli uomini e il 18% delle donne di età superiore ai 60 anni a livello globale. La Arthritis Foundation prevede che 78 milioni di americani soffriranno di artrite entro il 2040, con 54 milioni già colpiti.

Il mercato globale dei biosimilari di adalimumab trarrà vantaggio da questa crescente prevalenza poiché adalimumab è un’opzione di trattamento efficace per vari tipi di artrite. Un anticorpo monoclonale, adalimumab è progettato per trattare malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide, il morbo di Crohn, la colite ulcerosa e molte altre. Raggiunge questo inibendo la cicotina infiammatoria solubile, il fattore di necrosi tumorale (TNF). Il prodotto ha avuto origine da Humira di AbbVie, che è stato autorizzato dalla FDA statunitense nel 2002 e dall’Agenzia europea per i medicinali nel 2003.

Nel suo rapporto, intitolato “Dimensioni del mercato dei biosimilari di Adalimumab, quota e tendenza globale per prodotto (Exemptia, Adalirel, Cipleumab, altri), per canale di distribuzione (farmacie ospedaliere, farmacie al dettaglio, altri) e previsioni geografiche fino al 2026”, Fortune Business Insights fornisce un’analisi approfondita di questo fiorente mercato. Inoltre, il rapporto contiene una valutazione completa dei fattori, delle tendenze e delle dinamiche che modelleranno il mercato durante il periodo di previsione.

Richiedi una copia campione del rapporto di ricerca

www.fortunebusinessinsights.com/enquiry/sample/adalimumab-biosimilar-market-100594

Fortune Business Insights copre alcuni dei principali concorrenti nel mercato globale adalimumab biosimilare:

  • Zydus Cadila
  • Alfred E. Tiefenbacher
  • Torrent Pharmaceuticals Ltd
  • Cipla Inc.
  • Glenmark Pharmaceuticals Ltd
  • Emcure Pharmaceuticals Ltd
  • Boehringer Ingelheim International GmbH
  • Affidamento alle scienze della vita

Una panoramica dell’impatto di COVID-19 su questo mercato:

L’OMS L’emergere di COVID-19 ha portato il mondo a un punto morto. Comprendiamo che questa crisi sanitaria ha portato un impatto senza precedenti sulle aziende di tutti i settori. Tuttavia, anche questo passerà. Il crescente sostegno da parte dei governi e di diverse aziende può aiutare nella lotta contro questa malattia altamente contagiosa. Ci sono alcune industrie che stanno lottando e alcune stanno fiorendo. Nel complesso, si prevede che quasi tutti i settori saranno colpiti dalla pandemia.

Stiamo facendo sforzi continui per aiutare la tua azienda a sostenere e crescere durante le pandemie di COVID-19. Sulla base della nostra esperienza e competenza, ti offriremo un’analisi dell’impatto dell’epidemia di coronavirus in tutti i settori per aiutarti a prepararti per il futuro.

Proliferation of Skin Disorders to Fuel the Market

According to the WHO, skin afflictions are the most commonly affecting disorders harming human health. estimates that around 900 million people in the world suffer from skin diseases at any given point of time. Many of these skin disorders lead to lifelong disfigurement, stigma, and disability and treating them effectively has become major concern for health organizations the world over. In this backdrop, adalimumab biosimilar has emerged as a viable treatment option for chronic skin diseases such as eczema. This factor can considerably swell the global adalimumab biosimilar market size in the forecast period. A biosimilar is a biological product having characteristics similar to those of its biologic reference product and targets specific areas in the immune system to treat the disease. Owing to its multiple advantages, especially in treating psoriasis, adalimumab biosimilar is emerging as a preferred option to tackle skin disorders.

Have Any Query? Ask Our Experts

www.fortunebusinessinsights.com/enquiry/speak-to-analyst/adalimumab-biosimilar-market-100594

Regulatory Approvals to Spur Competition; Boehringer’s Cyltezo Gets FDA Approval

Cyltezo, a biosimilar of adalimumab developed by Boehringer Ingelheim International, got the green light from the US FDA in August 2017. Such regulatory clearances to novel products are expected to encourage other players to make greater investments in research and development and come out with innovative products. Some players in the global adalimumab biosimilar market are already engaged in developing new products and expanding their product portfolios. For instance, Glenmark Pharmaceuticals launched ADALY, its adalimumab biosimilar drug, in Mumbai in January 2018 through a licensing agreement with Cadila Healthcare.

L’aumento della prevalenza delle malattie autoimmuni per guidare il mercato in Nord America

L’American Autoimmune Related Diseases Association stima che circa 50 milioni di americani soffrano di qualche tipo di malattia autoimmune. Inoltre, i costi sanitari per il trattamento di queste malattie si avvicinano ai 100 miliardi di dollari all’anno. Questo, insieme a una popolazione anziana in aumento, dovrebbe dare al Nord America la più grande percentuale della quota di mercato globale di adalimumab biosimilare durante il periodo di previsione. L’aumento della popolazione geriatrica e l’aumento degli investimenti pubblici e privati nei prodotti farmaceutici sono fattori che daranno impulso al mercato in Europa. Il mercato in Asia-Pacifico dovrebbe essere trainato dai crescenti investimenti nella ricerca medica.

Richiedi la personalizzazione

www.fortunebusinessinsights.com/enquiry/customization/adalimumab-biosimilar-market-100594